Attività OdV

Attività del consiglio - 2010


Asimmetrie informative - Accesso ai documenti e alle informazioni

Si comunica che con Determinazione n. 23/2010 del 15 dicembre 2010, l'Organo di vigilanza, nell’ambito delle attività di controllo di cui al Gruppo di Impegni n. 2, ha approvato la richiesta di accesso alle informazioni e ai documenti di Telecom Italia acquisiti dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in avvio del procedimento n. A 426, allo scopo di verificare l’eventuale sussistenza di asimmetrie informative in danno degli Operatori alternativi, in occasione della partecipazione a procedure di gara per l’affidamento di servizi di comunicazione elettronica.


Progetto Analisi KO - Relazione finale e Raccomandazioni

Con riferimento alle cause di scarto opposte da Telecom Italia alle richieste di attivazione di servizi wholesale inviate dagli Operatori alternativi (c.d. KO), si informa che il 15 dicembre 2010 l'Organo di vigilanza ha approvato la Determinazione n. 22/2010 con la quale ha raccomandato a Telecom Italia taluni interventi atti a rendere più efficiente, per le attività di sua competenza, il funzionamento del processo di delivery e a garantire agli Operatori un più elevato livello di trasparenza delle informazioni e di parità di accesso in tale ambito. La decisione è stata assunta in esito alle risultanze emerse dalla Relazione finale del Progetto “Analisi KO”, approvata nella medesima seduta.


Gruppo di Impegni n. 5

Nella seduta del 23 novembre 2010 l'Organo di vigilanza ha approvato due Determinazioni relative alla verifica degli adempimenti di Telecom Italia previsti dal Gruppo di Impegni n. 5 "Garanzie di trasparenza dei piani tecnici per la qualità della rete fissa di accesso": con la Determinazione n. 19/2010 è stata approvata la relazione tecnica sullo stato di avanzamento dell'attuazione del sistema di segnalazione di preallarme di saturazione delle centrali e del monitoraggio delle informazioni riportate sul Portale Wholesale; con la Determinazione n. 20/2010 l'Organo di vigilanza ha adottato la Relazione tecnica sullo stato di avanzamento delle attività di vigilanza relative al citato Gruppo di Impegni.


Progetto "Analisi KO" - Accesso ai documenti e alle informazioni

Si comunica che con Determinazione n. 21/2010 del 23 novembre 2010 l'Organo di vigilanza, in attuazione del Progetto "Analisi KO" (Determinazione n. 14/2010), ha approvato la richiesta di accesso alle informazioni e ai documenti di Telecom Italia necessari allo svolgimento delle attività di vigilanza, acquisiti dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nell'ambito del procedimento n. A 428 relativo ad un presunto abuso di posizione dominante connesso, tra l'altro, ai dinieghi opposti da Telecom Italia in ordine agli ordinativi di lavoro presentati dagli Operatori alternativi per l'acquisizione di nuovi clienti (c.d. KO).


Progetto "Analisi KO"

Si rende noto che con la Determinazione n. 14/2010 del 21 luglio 2010 l'Organo di vigilanza ha approvato una nota metodologica descrittiva delle attività di analisi che saranno condotte sui dati elementari presenti sul "Datawarehouse Esiti" di Telecom Italia relativi alle richieste di attivazione, da parte degli OLO, di servizi wholesale. Ciò in attuazione del "Progetto analisi KO", varato allo scopo di individuare indicatori di processo che qualifichino in maniera univoca i dinieghi opposti da Telecom Italia alle citate richieste degli operatori alternativi (c.d. "KO").


Segnalazione S02/2010

Con la Determinazione n. 13/2010 l'Organo di vigilanza ha chiuso la Segnalazione S02/2010 aperta su richiesta di Wind, Bt, Fastweb, Tiscali e Vodafone che denunciavano presunte lacune informative dei Piani Tecnici per lo sviluppo della rete fissa di accesso di cui al Gruppo di Impegni n. 6.


Codici comportamentali

Si comunica che a far data da oggi, mercoledì 21 luglio, 2010, sono disponibili su questo sito i seguenti Codici comportamentali adottati da Telecom Italia:
1 - Codice Comportamentale, approvato in attuazione degli Impegni di cui alla Delibera 718/08/CONS - volto a rafforzare le misure atte a garantire la parità di trattamento con gli operatori alternativi - e recentemente aggiornato, sulla base delle richieste dell'OdV, al fine di garantire una maggiore e più efficace trasparenza e rispetto del principio di parità di trattamento.
2 - Codice di Comportamento per la riservatezza dei dati relativi agli OLO, adottato in applicazione della Delibera 152/02/CONS.

  •